Giornata Mondiale del Lavaggio delle Mani: le iniziative di sensibilizzazione

Lavarsi le mani: un gesto semplice ed efficace per proteggere se stessi e gli altri dalle malattie infettive. Si celebra oggi, mercoledì 5 maggio, la Giornata Mondiale per il Lavaggio delle Mani. Una ricorrenza istituita nel 2015 dall’Organizzazione Mondiale della Sanità che acquista oggi ancora maggiore significato in piena pandemia da Covid-19. Soprattutto in ambito assistenziale, ma anche nelle comunità, lavarsi le mani correttamente impedisce la trasmissione dei microrganismi responsabili di molte malattie infettive. Dalle più frequenti come l’influenza stagionale ed il raffreddore a quelle più severe come le infezioni correlate all’assistenza.

Come fare il lavaggio delle mani

Il lavaggio delle mani ha lo scopo di garantire un’adeguata pulizia ed igiene agli arti superiore attraverso un’azione meccanica. Per ottenere un buon risultato è sufficiente il sapone. In assenza di acqua si potrebbe ricorrere ai cosiddetti igienizzanti per le mani a base alcolica. Se si utilizza il sapone è necessario frizionare le mani per 40-60 secondi circa. Quando invece non è disponibile è possibile ricorrere ad una soluzione idroalcolica per almeno 20-30 secondi. Per essere efficaci, però, i prodotti in commercio per la disinfezione delle mani in assenza di acqua e sapone devono essere utilizzati quando le mani sono asciutte.

Le iniziative proposte da Orpea Italia e dall’ospedale Koelliker

Lavaggio delle mani

Sono svariate le iniziative organizzate tutta Italia organizzate in occasione della Giornata Mondiale per il Lavaggio delle Mani. In particolare il gruppo Orpea Italia, che gestisce una serie di residenze per anziani in provincia di Torino ma anche strutture dislocate su tutto il territorio nazionale, ha attivato un corso per rivedere insieme ai propri ospiti il modo più corretto di lavarsi le mani con acqua e sapone disinfettandole con gel alcolico. Il progetto si inserisce in un più ampio quadro di iniziative per la terza età che Orpea da sempre promuove affinché le proprie strutture divengano punto di riferimento sul territorio per l’assistenza delle fasce deboli della popolazione.

Lavaggio delle mani

In occasione della Giornata Mondiale del Lavaggio delle Mani interessante è anche l’iniziativa proposta dal Koelliker. Un viaggio, a misura di bambino, all’interno del laboratorio di microbiologia dell’Ospedale Koelliker di Torino in compagnia della Dottoressa Graziana Galvagno (nella foto) , Responsabile del reparto Pediatria dell’Ospedalino. Il nosocomio torinese ha realizzato un video divertente ed istruttivo per insegnare ai più piccoli perché sia così importante lavarsi le mani. L’iniziativa proposta dal Koelliker si inserisce in più ampio quadro di opportunità che l’ospedale promuove per diventare un punto di riferimento sul territorio torinese. Non solo una struttura sanitaria ma anche un luogo di scambio, di formazione e di informazione per favorire la diffusione di una cultura volta alla prevenzione ed alla cura dell’infanzia e della salute pubblica.

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: