Chieri, al Museo del Tessile un incontro in streaming dedicato a Gina Morandini

CHIERI, 12 giugno 2021 – Al Museo del Tessile prosegue il ciclo di conferenze “Ars et Industria”. Domani, sabato 12 giugno, si svolgerà on line l’incontro in memoria a Gina Morandini. Artista classe 1931 che è mancata quest’anno all’età di ottant’anni. Le tre relatrici saranno Annamaria Poggioli, presidente di Le Arti Tessili Aps, Barbara Gilardi, coordinatrice del Premio Valcellina Award, e Carmen Romeo, ricercatrice e saggista.

Il programma della conferenza del Museo del Tessile

Le protagoniste della conferenza presenteranno nell’occasione “Gina Morandini: insegnante, project manager, storica dell’arte della moda e del costume e fiber artista”. Un progetto incentrato sull’apertura di una Galleria Tessile di Arte contemporanea dedicata a Gina Morandini presso un’ala della sede dell’associazione “Le Arti Tessili” di Maniago, in provincia di Pordenone.

E’ correlato da una serie di eventi diffusi in Italia e all’estero, incluse mostre collaterali al Textile Center di Haslach (Austria), al Museo Carnico delle Arti e Tradizioni Popolari “Michele Gortani” di Tolmezzo, al Museo della Moda e delle Arti Applicate di Gorizia, al Museo del Tessuto di Prato, e altri luoghi significativi per l’artista recentemente scomparsa, incluso il Museo del Tessile di Chieri.

Diverse opere di Gina Morandini sono presenti a Chieri, nella collezione civica “Trame d’autore”, in particolare Labirinto (2004), Boscovecchio (2006), due Libri d’artista (2009) e Oscuro contro la soglia chiara (2002). Quest’ultima infatti è stata inserita nella mostra “I Introduce Myself”, visitabile dal 15 giugno al 15 settembre 2021 all’Imbiancheria del Vajro di Chieri, nell’ambito del progetto RestART!, di cui è capofila il Comune di Chieri. La Fondazione Chierese per il Tessile e per il Museo del Tessile è invece uno dei partner coinvolti.

Le modalità di partecipazione all’evento

La partecipazione alla conferenza in streaming è gratuita. Per ricevere il link di connessione bisogna tuttavia prenotarsi fornendo i propri dati (nome, indirizzo e e-mail) con un messaggio di posta elettronica all’indirizzo prenotazione@fmtessilchieri.org .

Fotografia tratta da Tessereamano.it .

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: