Volo libero in parapendio e deltaplano: le competizioni dal Monte Bianco al Friuli

PEDAVENA (BELLUNO), 3 luglio 2021 – E’ decollata l’edizione 2021 del campionato italiano di volo in deltaplano. La manifestazione tricolore che si disputa sotto l’egida della F.I.V.L. (Federazione Italiana Volo Libero) è valida anche per l’assegnazione del “Memorial Guarnieri” e si concluderà il prossimo sabato, 3 luglio, con le premiazioni. Il sito di volo è quello del Monte Avena con centro operativo fissato nella sede del Para & Delta Club Feltre in località Boscherai nel Comune di Pedavena. Paese veneto della provincia di Belluno celebre per la produzione dell’omonima birra. I percorsi gara spaziano alla vallata del Piave, alla conca dell’Alpago, dalla Valsugana fino a Levico e, in caso di condizioni meteorologiche favorevoli, fino all’impegnativa zona pedemontana tra Bassano del Grappa e Vittorio Veneto.

Le altre manifestazioni di parapendio e deltaplano tuttora in corso

Dal 6 al 17 luglio prossimi al Lago dei Tre Comuni in provincia di Udine si svolgerà “Acromax”. Competizione valida come tappa del circuito mondiale di acrobazia e come terzo campionato del mondo della disciplina. In gara ci saranno i sessanta migliori piloti al mondo di parapendio acrobatico che si esibiranno in manovre mozzafiato. In campo scenderà anche uno staff di circa un centinaio di persone, tra volontari, giudici della Federazione Aeronautica Internazionale ed assistenti delle squadre nazionali.

Lungo le Alpi, invece, sono invece in corso le ultime battute della “Xalps”. La classica biennale di volo in parapendio ed escursionismo giunta quest’anno alla decima edizione. Il percorso si snoda per ben 1238 chilometri con ritorno in Austria entro venerdì, 2 luglio, dopo aver toccato la vetta del Monte Bianco più occidentale. Il tutto dopo aver toccato dodici punti fissi, detti turnpoint, e dopo aver volato sopra le montagne di Austria, Germania, Svizzera, Francia e Italia. Dei 33 piloti, in rappresentanza di 17 Nazioni, ne sono rimasti in gara 24. La competizione è finora dominata dallo svizzero Christian Maurer che si appresta a conquistarla per la sesta volta. Tra gli italiani sono invece rimasti in gara Tobias Grossrubatscher e Aaron Durogati, rispettivamente settimo e ottavo in classifica. Le posizioni sono in continua evoluzioni anche se per avvicinarsi alle posizioni del podio gli azzurri dovrebbero compiere una vera e propria impresa. L’esordiente trentino Nicola Donini è stato costretto al ritiro a causa di guai fisici nonostante la generosa prestazione.

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: