Marentino, tutto pronto per la Fiera Regionale del Miele

MARENTINO, 25 – 26 settembre 2021 – Dopo un anno di assenza, torna la Fiera Regionale del Miele di Marentino con la ventiseiesima edizione in programma sabato 25 e domenica 26 settembre. Si tratta di uno degli appuntamenti di punta del Distretto del Cibo del Chierese e del Carmagnolese che coinvolge 25 Comuni e che ha come obiettivo quello di valorizzare le produzioni agro alimentari del territorio.  La manifestazione, organizzata dal 2017 dal Comune di Marentino in collaborazione con i produttori locali, è interamente dedicata al miele. Sia inteso come alimento puro, naturale e benefico, ed al lavoro degli apicoltori che mettono a disposizione dei consumatori del miele artigianale, al 100% italiano. A partire dal 2019, l’evento si è rinnovato e si è arricchito non solo il tradizionale mercato degli apicoltori ma una serie di iniziative volte alla conoscenza del miele e del suo utilizzo in cucina. 

Il programma dell’edizione 2021 della Fiera Regionale del Miele di Marentino

Sabato, 25 settembre, la fiera si terrà a Vernone, frazione di Marentino. Alle 10 aprirà la mostra-mercato del miele con prodotti agroalimentari e dell’artigianato locale. Alle 11, invece, sarà la volta di “Passeggiata mangiando”, con menù degustazione a cura del ristorante Bistrot in collaborazione l’A.S.D. Sciolze. Sempre allo stesso orario, invece, la sede della Protezione Civile ospiterà la visione di “Italia rovesciata”, dipinto di Carlo Ceppi. Nel pomeriggio, invece, si svolgeranno dei giochi con i pony, dalle 14 alle 18, organizzati dalla scuderia “Isola che non c’è”. Alle 15,30, invece, sarà la volta della “Passeggiata con i gruppi storici e folcloristici” in memoria di Luigi Biasi, pittore di corte. 

La manifestazione, invece, si sposterà nel centro di Marentino domenica 26 settembre. A partire dalla prima mattinata si succederanno una serie di eventi per celebrare il miele. Si aprirà alle 9 la mostra mercato del miele con la presenza anche di prodotti agroalimentari e dell’artigianato locale. La fiera sarà inaugurata alle 11 alla scoperta del nuovo rebus realizzato dall’artista Silvio Ugo Iacono con la partecipazione delle autorità e della banda musicale. L’inaugurazione sarà impreziosita anche dalla presenza delle apine e delle api regine guidate dall’associazione Il Melograno. Dalle 9 alle 19, invece, sarà attivo il punto ristoro a cura dell’Associazione Turistica per Marentino. 

Contemporaneamente, inoltre, sarà aperto il giardino delle erbe aromatiche di Casa Zuccala. Presso la panetteria L’Antico Forno a Legna di Luigi Vanzo sarà possibile anche degustare la torta “Tast-Mi” di Marentino realizzata in collaborazione con la scuola alberghiera Norberto Bobbio con il miele e le nocciole del territorio. Sarà attivo anche il “Parco Avventura” con baby parking e giochi per grandi e piccini e sarà possibile visitare la mostra di quadri di Luigi Blasi ed assistere al raduno dei trattori d’epoca. 

Alle 15,30 i riflettori saranno puntati sullo spettacolo “Gianduia e l’acqua miracolosa” del burattinaio di Vercelli con la famiglia d’arte Eliseo Niemen. Alle 17, invece, seguirà il concerto del coro alpino “La Bissoca”. Il programma completo della Fiera Regionale del Miele è disponibile sul sito istituzionale del Comune di Marentino. 

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: