Arriva il “Trofeo senza fine” e iniziano gli eventi santenesi per il Giro D’Italia

Con l’arrivo del “Trofeo senza fine”, inizia il calendario degli eventi per celebrare la 14esima tappa del Giro D’Italia in partenza da Santena. La coppa della gara ciclistica 2022 arriverà il 16 marzo, l’inaugurazione sarà alle ore 18, presso il Polo Cavouriano in piazza Visconti Venosta.

La coppa del Giro D’Italia

“Trofeo Senza Fine” premia il vincitore finale del Giro d’Italia, consegnando il suo nome alla storia sportiva del ciclismo (ma non solo). “Senza fine” è stato realizzato nel 1999 per premiare il vincitore del 2000. Come dice il nome è un trofeo che non ha mai fine, ogni anno infatti viene allungato per poter incidere il nome del nuovo vincitore. Ha una la forma di una spirale, con cerchi stretti e larghi, in rame placcato d’oro 18 carati e verniciato e pesa 9,5 kg. Si dice che la spirale rappresenti la strada che percorrono i ciclisti, caratterizzata da tortuosità e difficoltà tipiche del Giro. Questa forma, tuttavia, rappresenta anche la storia della gara ciclistica italiana, una storia che non ha fine, o anche un ciclone, di emozioni.

L’esposizione del trofeo

«Il “Trofeo senza fine” sarà in mostra quattro giorni– anticipa Paolo Romano, assessore allo sport, eventi e cultura della Città di Santena– il simbolo del Giro D’Italia inaugura l’inizio di numerosi eventi organizzati dalla nostra Città». 

Sarà possibile visitare l’esposizione della Coppa al palazzo delle scuderie il 17-18-19 marzo. Gli orari in cui poter vedere il trofeo saranno: dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15 alle 18 e il 20 marzo dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 14 alle 17. Accesso libero con obbligo di green pass. 

L’arrivo del “Trofeo senza fine” sancisce la partenza di tutte le attività e gli eventi organizzati in attesa della partenza del Giro D’Italia da Santena. Sport, tradizione gastronomica e cultura saranno i protagonisti della programmazione santenese nei prossimi mesi.  Il secondo evento si terrà domenica 20 marzo 2022, nella Sala Diplomatica del Polo Cavouriano. Ci sarà l’intervento del giornalista sportivo Beppe Conti  che presenterà i suoi libri “Storie dal Giro” e “Dolomite da leggenda” editi da Graphot.

«Grazie all’arrivo del Trofeo, concesso da RCS, daremo alla cittadinanza un’occasione in più per visitare gli spazi del Memoriale Cavour – prosegue Romano- un luogo di grande suggestione che rende unica la nostra città, frutto di una bellissima ristrutturazione conservativa e che diventerà anche sede della futura scuola di Amministrazione Pubblica».

Clarissa Ciano

Troppo sabauda per essere punk ma con origini troppo miste per pronunciare "Dui puvurun bagnà 'nt l'oli" con l'accento giusto.

Mi piace scrivere di attualità mescolando la politica con elementi pop, credo che tutto abbia un significato e non lascio nulla al caso.

Mi sono laureata in Scienze della Comunicazione e ho frequentato il College di Story Design alla Scuola Holden che mi ha permesso di sperimentare tutte le sfaccettature della comunicazione.

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: