In alto i calici torna “Di Freisa in Freisa”

Bicchieri alla mano inizia “Di Freisa in Freisa”! L’evento che celebra il vino simbolo delle Colline Torinesi, si svolgerà a Chieri dal 13 al 15 maggio 2022 e sarà organizzato dal Comune e dal Consorzio del Freisa di Chieri e Collina Torinese. In quei giorni la Città si animerà di profumi e sapori, degustazioni e workshop senza dimenticare momenti musicali, seminari, esposizioni artistiche e iniziative di charity.

Il Freisa, eletto vitigno dell’anno del 2022 del Piemonte, sarà il protagonista della scena per questi tre giorni di eventi. Questo  vitigno autoctono con più di cinque secoli di storia, mostrerà tutta la sua versatilità grazie alle degustazioni, gli abbinamenti gastronomici e i laboratori multisesoriali di approfondimento.

Il programma dell’evento “Di Freisa in Freisa”

Fonte: https://www.comune.chieri.to.it

Venerdì 13 maggio, ad aprire l’evento, ci sarà il convegno, realizzato in collaborazione con la Camera di commercio di Torino e l’Enoteca Regionale dei vini della Provincia di Torino. Sarà dedicato ai cambiamenti climatici e al loro impatto sull’agricoltura e sulla produzione vitivinicola. Senza tralasciare le ricadute sul sistema sociale, economico e turistico sia a livello locale che globale. Infatti il tema della manifestazione di quest’anno sarà la Natura e suoi tesori da tutelare.

Sabato 14 e domenica 15 maggio 2022 ci sarà anche la mostra floro – vivaistica, realizzata in collaborazione con Asproflor. Durante quei giorni il centro di Chieri si colorerà con le migliori eccellenze floreali del territorio, rimarcando la filosofia “green” che da sempre identifica la produzione e le attività portate avanti dal Consorzio e dai suoi produttori.

Durante l’evento, l’enogastronomia si unirà alla cultura con un “porte aperte” dei principali monumenti e musei di Chieri. Grazie a questa iniziativa i partecipanti alla manifestazione potranno seguire un itinerario artistico e storico all’insegna della scoperta e della bellezza. Anche le magnifiche chiese della cittadina parteciperanno alla kermesse, attraverso visite guidate e ospitando concerti musicali.

Anche i più piccoli saranno coinvolti nella festa con un insieme di laboratori, per bambini dai 3 ai 6 anni e dai 6 ai 12 anni, per insegnare, attraverso il gioco, il lato “naturale” delle vigne e l’importanza di un frutto come l’uva, vero e proprio patrimonio da tutelare del territorio.

Ci saranno anche molte iniziative collaterali come le “cantine aperte”, “Freisa & Food” che coinvolgerà i ristoranti e i locali del chierese che proporranno menu a tema Freisa per tutti i giorni dell’evento.

Clarissa Ciano

Troppo sabauda per essere punk ma con origini troppo miste per pronunciare "Dui puvurun bagnà 'nt l'oli" con l'accento giusto.

Mi piace scrivere di attualità mescolando la politica con elementi pop, credo che tutto abbia un significato e non lascio nulla al caso.

Mi sono laureata in Scienze della Comunicazione e ho frequentato il College di Story Design alla Scuola Holden che mi ha permesso di sperimentare tutte le sfaccettature della comunicazione.

Previous Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: