Chieri, le iniziative per celebrare l’anniversario della Liberazione

CHIERI, 24 – 25 aprile 2021 – Il Comune di Chieri ha svelato le iniziative per celebrare il 76° anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazi fascismo. Sabato, 24 aprile, si svolgerà il video spettacolo “R-esistiamo. La Resistenza Partigiana nel Chierese”. Sarà possibile assistere gratuitamente in streaming all’evento a partire dalle 20 sul sito web del Comune e sui profili Facebook istituzionali. Si tratta di un video-spettacolo, prodotto dalla Compagnia Artò con il contributo del Comune di Chieri. L’iniziativa si colloca nell’ambito del progetto “Premio Comandante Tarzan” promosso dall’A.N.P.I. (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) di Chieri. Gli attori Vincenzo Valenti e Davide Motto daranno voce al coraggio del Comandante Tarzan e dei partigiani. Lo spettacolo si avvarrà del contributo video dei ragazzi e delle ragazze delle scuole medie chieresi. Un’occasione per ribadire l’attualità dei valori e degli ideali della lotta di Liberazione.

Domenica 25 aprile la cerimonia di commemorazione nel 76° anniversario della Liberazione

Alle 15 in piazza Duomo si svolgerà la tradizionale cerimonia di omaggio ai caduti e di celebrazione della Liberazione. Saranno presenti le autorità civili e militari, i rappresentanti dell’A.N.P.I. e delle associazioni d’arma e la Filarmonica Chierese. La cerimonia si svolgerà in forma statica e quindi senza pubblico nel rispetto delle normative vigenti per contrastare il Covid-19.

«Anche quest’anno l’emergenza sanitaria ci costringe a celebrare e festeggiare il 25 aprile in modo virtuale e distanziato – interviene Alessandro Sicchiero, Sindaco del Comune di Chieri – non possiamo abbracciarci, non possiamo ritrovarci in piazza. Eppure proprio questi tempi dolorosi e complessi che stiamo attraversando fanno sì che questa data fondamentale per la storia del nostro Paese venga ad assumere un significato ancora più profondo. Sono certo che il prossimo anno torneremo a festeggiare insieme, con la nostra presenza fisica, i valori della Resistenza, di cui è intrisa la nostra Costituzione. Affrontiamo le settimane e i mesi che ci attendono con coraggio e con speranza, Resistiamo, perché la libertà ci attende».

Significativo è anche l’intervento di Elda Gastaldi, presidente dell’A.N.P.I di Chieri: «Siamo ancora nel vivo del dramma pandemico ma il 25 aprile può e deve costituire ancora uno stimolo alla speranza, alla vitalità delle idee, alla partecipazione, un battito del cuore della memoria.

Nella fotografia di repertorio tratta dal sito dell‘A.N.P.I. Chieri : la commemorazione della festività del 25 aprile del 2018

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: