Cottagecore: il nuovo stile che ha conquistato i social

È il trend del momento, riprende lo stile bucolico. Punta alla riscoperta dell’antico e riscopre il fascino dello stile della vita di campagna. È questo il Cottagecore celebrare il ritorno ad una vita antica, semplice senza fronzoli. Nasce in America, e riprende un po lo stile bucolico fatto di corsetti e ricami che ha colpito molti telespettatori della fortunata serie Netflix, Bridgerton.

Cosa vuol dire Cottagecore?

È un trend a tutto tondo, dal design interni al fashion. Richiama infatti il vivere in modo semplice, immersi nella natura con idilliaci scenari. Alla nascita di questo movimento, se cosi possiamo definirlo, lo scopo era quello di puntare ad abbandonare la vita frenetica, accogliendo la totalità dello stare immersi nella natura. Nasce infatti da giovani teenager che iniziano a fantasticare su Tumblr e Reddit sulla bellezza di questo stile di vita, allontanando in qualche modo la globalizzazione.

L’hashtag del momento

Su Instagram spopola: è il trend del momento ben 2 milioni di post con questo hashtag. Tovaglie a quadrettoni imbandite con fiori, picnic che richiamano lo stare in compagnia. Sono molti gli utenti che puntano, in questo modo, ad uno stile di vita autentico. Inoltre, si riscopre anche il gusto del recuperare: fabbricati, vecchi cesti, vasi posti in cantina che ora possono rivedere la luce. Tant’è vero che la richiesta di vecchi casali e cottage da ristrutturare è aumentata notevolmente nell’ultimo anno, in tutta Europa.  Cottagecore diventa in questo modo protagonista assoluti delle foto pubblicate sui social. Su TikTok i video che vengono postati con questo hashtag sono più di 6,5 miliardi ed insegnano a vivere una vita bucolica, dedita al recupero e alla nascita di uno stile: il Cottagecore couture. Indumenti tipici della campagna, sostenibili e alla moda: la stessa fortuna del vintage.

Il design ispirato al Cottagecore: ecosostenibilità e il second hand 

Ecosostenibile ed il ritrovo all’artigianalità sono i cardini di questa nuova forma di espressione. Aggiustare e dare nuova vita ad oggetti è lo scopo di questo trend. Oggetti di arredamento, di recupero come assi di legno, divani re-inventati da oggetti di seconda mano. Grazie alla creatività è possibile infatti ridare vita a mobili e oggetti, riscoprendo il valore sentimentale di un oggetto. Si può optare per la strada del ri-uso oppure acquistare mobili antichi da artigiani che, con le loro abili mani, possono ridare vita a mobili e oggetti. Il settore del design di interni non è rimasto con le mani in mano. Sono molti i brand che propongono questo stile. Cassettoni, credenze di legno, oggetti che una volta avremmo definito “ della nonna”, ora sono protagonisti assoluti dell’arredamento.

Non un semplice trend

Il Cottagecore non è solo uno stile di design di interni ma è anche la riscoperta del “fatto in casa”: marmellate, lievito madre, tutorial per riscoprire lo stile idilliaco e anche un po’ in stile cartoon. Il retrò è al centro di questo stile: ricami con fiori, maxi credenze e ceramiche dipinte.Una nuova tendenza che ha colpito molti: dagli stilisti, agli influencer e come dargli torto. Anche solo guardando una foto postata si può riassaporare il piacere della calma e della tranquillità, riscoprendo cosi vecchi valori che non devono essere abbandonati.

Erika Zaffalon

Dopo una formazione fin troppp matematica ho capito che i numeri e la chimica non facevamo per me. Una serie di “ fortunati eventi” vedono il mio incontro fortunato con il mondo della comunicazione rendendola la mia grande passione per questo decido di iscrivermi alla facoltà di Scienze della Comunicazione all’Università degli studi di Torino.

Purtroppo però la mia testardaggine e la mia fama di conoscenza non erano soddisfatte: ho deciso che CIME ( Comunicazione, ICT e Media) era il posto giusto per me. Conseguo quindi il titolo di laurea magistrale.

La mia passione per i social network, per la comunicazione e per tutto il mondo del marketing( con un occhio sempre vigile al mondo del fashion e della tecnologia) è sempre stata un’ottima compagna di avventura.

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: