Un’Italia da record alle Olimpiadi di Tokyo 2021

TOKYO, 23 luglio – 8 agosto 2021 – A pochi giorni dalle Olimpiadi di Tokyo 2021, la squadra italiana batte il record di atleti qualificati. Superati i 340 di Pechino 2008, anche i 361 di Sydney 2000 e perfino i 367 di Atene 2004. A Tokyo, per ora, sono già 384 gli atleti a partecipare. Un numero record che potrebbe ancora crescere, vista la recente qualificazione della squadra maschile di basket, avvenuta la sera del 4 luglio contro la Serbia. 198 uomini e 186 donne, di cui ben 6 squadre nazionali. Inoltre, questo è anche il numero più alto mai raggiunto per quanto riguarda le qualificazioni olimpiche delle atlete femminili.

Olimpiadi di Tokyo: il sogno di un cielo olimpico dipinto di blu

Dal 23 luglio all’8 agosto avranno luogo le Olimpiadi di Tokyo, in Giappone. Rimandate l’anno precedente causa Covid-19, la squadra italiana non si è data per vinta, ma si è tirata su le maniche ottenendo così il più alto numero di pass strappati mai prima d’ora. Le prime carte olimpiche le ha portate a casa la vela subito all’inizio del percorso di qualificazione.

Olimpiadi

Dal 3 al 6 agosto avrà luogo la gara novità di queste olimpiadi: l’arrampicata sportiva. A gareggiare in questo esordio olimpico saranno i tre azzurri Fossali, Piccolruaz e Rogora. L’elevato numero delle squadre nazionali batte quello ottenuto a Londra 2012 e quello di Rio 2016, ma resta tuttora imbattuto il record di 8 squadre ad Atene 2004. Pallanuoto maschile, volley femminile e maschile, softball, basket 3×3 femminile e basket maschile: queste sono le fortissime 6.

Le discipline che vantano del numero più alto sono il nuoto con 36 atleti e l’atletica leggera con lo strabiliante numero di 76, di cui 41 uomini e 35 donne. Trentasei discipline differenti, con un altissimo numero di qualificati, ma soprattutto di pass individuali, che fanno sognare un altrettanto elevato numero di medaglie. Il presidente del Coni Giovanni Malagò si congratula con tutti gli atleti italiani, in particolare con la squadra maschile di basket, che riesce a qualificarsi dopo ben 17 anni.

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: