Ecobonus Auto 2021: come richiedere gli incentivi per l’acquisto di veicoli nuovi ed usati

Con l’inizio del mese di agosto è partito anche l’Ecobonus Auto. Un incentivo per l’acquisto di auto ecologiche e meno inquinanti previsto dal Decreto Sostegni Bis. Già da lunedì 2 agosto è possibile effettuare la richiesta del bonus per l’acquisto di nuovi veicoli o usati a basse emissioni fino a 135 g/km di CO2. Da giovedì, 5 agosto, sarà inoltre possibile anche richiedere le agevolazioni per l’acquisto di veicoli commerciali e speciali. Gli incentivi si potranno richiedere sulla piattaforma del Ministero dello Sviluppo Economico fino al prossimo 31 dicembre 2021.

Ecobonus Auto 2021: i fondi stanziati dal Governo

I fondi stanziati dal Governo ammontano a 350 milioni di euro che sono stati inseriti nel Decreto Sostegni Bis. Di questi 350 milioni, 60 sono stati destinati alle auto elettriche e ibride plug-in con emissioni comprese tra gli 0 e i 60 g/km di CO2. Mentre per la fascia da 61 a 135 g/km i fondi disponibili sono pari a 200 milioni di euro.

Altri 50 milioni, inoltre, sono stati riservati esclusivamente all’acquisto di veicoli commerciali. Sono invece 40 i milioni di euro messi a disposizione dal Governo per l’acquisto di auto usate. Anche benzina o diesel purché omologate come Euro 6d.

A quanto ammontano gli incentivi per l’acquisto di auto nuove

Per quanto riguarda l’acquisto di auto nuove con emissioni comprese fra gli 0 ed i 20 g/km, con rottamazione è possibile ottenere fino a 6000 euro di Ecobonus statale. Ma anche 2000 euro di incentivo statale e 2000 euro + Iva di sconto della concessionaria o del rivenditore. Senza rottamazione della vecchia auto, invece, gli incentivi arrivano fino a 4000 euro di Ecobonus statale, 1000 euro di ulteriore incentivo statale e 1000 + Iva di sconto della concessionaria o del rivenditore.

Cambiano invece gli incentivi per le auto nuove con emissioni comprese fra i 21 ed i 60 g/km. Con rottamazione si possono ottenere 2500 euro di Ecobonus statale, 2000 euro di nuovo incentivo statale e 2000 euro + Iva di sconto concessionaria. Senza rottamazione, invece, gli incentivi sono di 1500 euro di Ecobonus statale, altri 1000 di incentivo dallo Stato e 1000 euro + Iva di sconto della concessionaria o del rivenditore.

Per quanto riguarda, invece, le auto nuove con emissioni di CO2 comprese di 61 ed i 135 g/km l’incentivo, esclusivamente con rottamazione del vecchio veicolo, è di 1500 euro di incentivo statale e di 2000 euro + Iva di sconto della concessionaria.

L’Ecobonus Auto riguarda anche l’acquisto di auto usate

E’ possibile usufruire delle agevolazioni statali esclusivamente con rottamazione di un veicolo immatricolato entro il 1° gennaio 2011. Per vetture usate con emissioni di CO2 comprese fra i 0 ed i 60 g/km. si possono ottenere 2000 euro di incentivo. L’agevolazione è invece di 1000 euro per le vetture usate con emissioni comprese tra i 61 e i 90 g/km. Scende infine a 750 euro per le vetture usate con emissioni comprese tra i 91 ed 160 g/km.

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: