Cavour, al via il progetto per valorizzare il turismo sulla Strada delle Mele

CAVOUR – Quattordici Comuni del Pinerolese si sono uniti con la Città Metropolitana di Torino per valorizzare la “Strada delle Mele”. Un anello di 143 chilometri, percorribile in bicicletta ma anche a cavallo, che attraversa i territori di uno dei distretti agricoli più affascinanti del Piemonte. Il paesaggio che attraversa la “Strada delle Mele” è vario tra pianura, collina e zona pedemontana. “Il nostro territorio: ripartiamo da qui” è lo slogan scelto. Il protocollo d’intesa è stato siglato dalla Città Metropolitana di Torino e dal Comune di Cavour, capofila del progetto. Ma anche dalle Amministrazioni locali di Bibiana, Bricherasio, Campiglione Fenile, Cumiana, Frossasco, Garzigliana, Luserna San Giovanni, Lusernetta, Macello, Osasco, Pinerolo, Prarostino e San Secondo di Pinerolo.

L’obiettivo numero uno del progetto: dare nuova linfa al turismo sulla “Strada delle Mele”

L’intento del progetto è quello di aiutare il territorio a fare sistema. Tutti gli attori coinvolti contribuiscono infatti a coordinare l’offerta turistica, le iniziative promozionali, le fiere, le sagre e gli eventi culturali e sportivi. Tutte manifestazioni organizzate in Comuni particolarmente ricchi di attrattive ambientali, paesaggistiche, agroalimentari, storiche, artigianali e culturali. In questo modo il Pinerolese pedemontano può coordinare le tante forze e le tante idee che lo animano. promuovendo la propria immagine nel web e nei social media, per far conoscere gli ambienti naturali e i luoghi costruiti grazie alla genialità e al lavoro umani.

Otto video per promuovere il Pinerolese

La Città Metropolitana di Torino ha voluto dare un segnale forte per sostenere e rilanciare la “Strada delle Mele” attraverso delle azioni di comunicazione istituzionale. Raccogliendo la richiesta avanzata dal Comune di Cavour, la Direzione comunicazione, rapporti con i cittadini e i territori della Città Metropolitana ha realizzato otto video promozionali. Visibili su You Tube, tutti i filmati sono dedicati ai Comuni che la Strada delle Mele attraversa.

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: