Connettere l’ambiente: la serie web dei volontari del Servizio civile

Connettere l’ambiente non è solo il mantra dei giorni nostri, ma è anche il titolo della serie web realizzata dai volontari del Servizio Civile della Città Metropolitana di Torino.

Raccontare il territorio e i progetti ambientali con un linguaggio informale e fresco è un’ottima occasione per sensibilizzare un pubblico ampio sull’argomento. Così nasce questo interessante progetto in collaborazione con la Direzione Comunicazione della Città Metropolitana di Torino, le Risorse idriche e le Aree protette della Città.

L’ambiente va in scena con i volontari del Servizio civile

I volontari del Servizio civile hanno deciso di sperimentare e mettersi in gioco per raccontare le tematiche ambientali. Il linguaggio utilizzato è informale ma mai superficiale, in modo da raggiungere anche un pubblico più giovane. I volontari si sono messi dietro alla macchina da presa, hanno scritto la sceneggiatura e hanno istituito un laboratorio formativo per scambiarsi le esperienze.

Ogni puntata descrive un territorio e l’opera di riqualificazione ambientale. I volontari si confrontano sui progetti del catalogo di riqualificazione e compensazione ambientale “Circa”. Visiteranno parchi e luoghi di interesse noti e meno noti per raccontare quanto l’ambiente e il rispetto di esso sia fondamentale. La prima puntata, in particolare, ha come protagonisti Gianluca, Barbara e Andrea che cercano un animale raro nell’area della Città Metropolitana di Torino.

Collegato al progetto c’è un account Instagram – @conneterelambiente – che ha una funzione informativa e promozionale. Le puntate vanno in onda sul canale 114TV di GRP il venerdì alle 22:30, il sabato alle 13:30 e la domenica alle 14:00. Dal 25 gennaio è possibile vedere la puntata sul canale YouTube della Città Metropolitana di Torino.

La divulgazione sulle tematiche ambientali diventa una serie web innovativa, giovane e interessante. Conoscere il territorio e diventare parte attiva delle opere di riqualificazione e riforestazione. 

Clarissa Ciano

Troppo sabauda per essere punk ma con origini troppo miste per pronunciare "Dui puvurun bagnà 'nt l'oli" con l'accento giusto.

Mi piace scrivere di attualità mescolando la politica con elementi pop, credo che tutto abbia un significato e non lascio nulla al caso.

Mi sono laureata in Scienze della Comunicazione e ho frequentato il College di Story Design alla Scuola Holden che mi ha permesso di sperimentare tutte le sfaccettature della comunicazione.

Previous Post
Next Post

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: